Voglio ringraziare il CEF perché mi dato l'opportunità di rimettermi in gioco e di migliorare

Simona Fossati
Simona Fossati
Segretaria di Studio Medico
20 giugno 2014

Ciao a tutti, sono Simona e voglio raccontarvi brevemente la mia esperienza.

A luglio dell'anno scorso, navigando in internet, ho scoperto per caso il sito del Centro Europeo di Formazione.

Presa dalla curiosità, ho deciso di dargli un'occhiata e l'ho trovato davvero molto interessante. Proponeva diversi tipi di corsi, ad esempio quello per Segretaria di Studio Medico, per Assistente di Studio Odontoiatrico, per Assistente all'Infanzia e ancora quello per Professionista Animal Care. Davvero un'ampia scelta!

Non nascondo il fatto che fossi un po' titubante e incerta, visto le tante fregature, e non solo su internet!

Ho deciso però di provare a richiedere il materiale informativo e nel pomeriggio di quello stesso giorno mi ha telefonato un Consigliere Didattico, che molto cortesemente, mi ha spiegato tutto in modo chiaro.

Qualche giorno dopo ho ricevuto tramite posta tutto ciò che avevo richiesto e a questo punto ho deciso di iscrivermi.

Dopo un veloce test di cultura generale telefonico ricevetti anche una borsa di studio.

Da lì è iniziato il mio percorso di studi per diventare Segretaria di Studio Medico. Devo dire che i corsi sono strutturati molto bene, semplici, chiari e molto interessanti.

Lavorando e avendo un solo giorno libero alla settimana, purtroppo non ho molto tempo da dedicare allo studio, ma appena riesco mi metto subito a studiare le varie dispense.

Va detto che i primi risultati, tutti molto soddisfacenti, stimolano a sfruttare ogni minuto che si ha a disposizione per studiare.

Spero che le cose proseguano nel migliore dei modi, di terminare il percorso di studi e iniziare uno stage che mi permetta di mettere in pratica tutte le nozioni apprese.

In conclusione, ma non meno importante, voglio ringraziare tutte le persone del Centro che hanno dato a me ed ad altre persone l'opportunità di rimettersi in gioco e di migliorare il proprio futuro.

Simona