Non capivo come si potessero svolgere delle verifiche a distanza senza copiare e invece...

Pamela Alario
Pamela Alario
Assistente all'Infanzia
05 maggio 2020

Ciao a tutti, mi chiamo Pamela, ho 35anni, sono diplomata e sono una mamma a tempo pieno e lavoro in un centro di richiedenti asilo, lavoro che ho trovato dopo la mia esperienza di volontariato, prima in Francia con assistenza a ragazze disagiate e agli anziani con gravi patologie che venivano in pellegrinaggio a Lourdes poi in Africa assistenza coi bambini orfani; per questo motivo ho scelto il corso di assistente alla persona e all'infanzia per allargare ed unire la mia conoscenza pratica con quella teorica mi sono così rivolta al Centro Europeo di Formazione.

Inizialmente ero titubante in più in quel periodo ero incinta lavoravo e non pensavo di riuscire e invece non è stato così. Non capivo come si potessero svolgere delle Verifiche a distanza senza copiare ma la risposta del Centro fu che le domande erano elaborate in modo da non riuscire a copiare così che quando iniziai la mia prima verifica vidi che era proprio così.

Cosa mi ha fatto cambiare idea è stato quando dopo l’iscrizione al Centro dopo due mesi non ero ancora riuscita ad inviare neanche una verifica ricevetti una e-mail dal Centro interessato di sapere se c’erano stati problemi ciò mi diede motivazione di potermi fidare e che erano seri.

Quando arrivò il materiale vidi che era scritto in un linguaggio semplice e comprensibile elaborato ma nello stesso tempo sintetico , questo mi ha permesso di applicarmi allo studio anche poche ore. Ho imparato molto e oggi finalmente al termine del corso posso dire di essere sodisfatta .

Vi ringrazio soprattutto la mia docente!

Pamela