16 ottobre
2019

Nasce il Magazine CEF

Nasce il Magazine CEF

È già on line il nuovo spazio dedicato agli approfondimenti sul “tema-lavoro” con tante possibilità di interazioni e consigli utili per il futuro 

Nastro azzurro in casa CEF: il Centro Europeo di Formazione ha salutato l’arrivo dell’autunno con la nascita del Magazine ufficiale della scuola. Si tratta di uno spazio dedicato a tutti coloro che vogliono approfondire argomenti relativi alle professionalità collegate ai corsi formativi erogati da CEF, il leader italiano della formazione a distanza. Un vero e proprio luogo virtuale, quindi, dove conoscere soprattutto aspetti pratici e curiosità che ruotano attorno alle professioni in ambito Ristorazione, Benessere, Sanità, Assistenza e Animali, che sono le cinque categorie di contenuti proposti insieme a quelli in ambito Lavoro e Passione. Non è tuttavia un magazine riservato esclusivamente a chi già possiede determinate competenze professionali: è piuttosto un punto di partenza e di approfondimento su cui approdano molti internauti spesso incuriositi da una semplice domanda come “Quanto guadagna uno chef?”, “Cosa fa un make up artist?”, “Come diventare addestratore cinofilo?”e simili oppure persone desiderose di cambiare completamente il proprio profilo professionale.

Perché il Magazine?

Nel variegato mondo del lavoro, spesso, l’approdo a un differente impiego nasce da una semplice curiosità, da una parola cercata su Google, dalla voglia di “saperne di più” in merito a un argomento. Ecco allora che, attraverso il Magazine, CEF cerca di rispondere anche a quella fetta di utenza spinta dall’interesse e dalla voglia di approfondire una propria passione fino a farne una nuova professione con la dovuta formazione, informando  con immediatezza e facilità di comprensione.

Per saperne di più

Non resta che navigarlo! Un’interfaccia grafica pulita e immediata vi accoglierà per una user experience semplice, guidandovi attraverso gli argomenti trattati nei vari articoli, suddivisi in categorie commentabili nell’ottica di uno scambio costruttivo di opinioni e consigli, come ogni buon blog consente. Uno spazio sdoganato dall’istituzionalità nel senso più stretto, decisamente friendly e coinvolgente ma con un obbiettivo ben preciso e cioè quello di essere utile se pure in chiave quasi informale e di fornire un servizio valido nella prospettiva di un futuro professionale di successo.