03 ottobre
2019

Pet Therapy: arriva il Corso in aula firmato CEF

Pet Therapy: arriva il Corso in aula firmato CEF

Conosciamo più da vicino questa nuova disciplina che, oltre a essere sempre più richiesta nel mondo del lavoro, è un’autentica risorsa per aiutare il prossimo. Da oggi CEF la propone nella formula “in aula” come corso I.A.A. con valenza su territorio nazionale

Cos’è la Pet Therapy? Come si diventa un istruttore preparato? Si tratta senz’altro di una professione che implica molto di più delle semplici energie normalmente dedicate a un’attività lavorativa ordinaria: ci vogliono una dose significativa di volontà e cuore oltre che una preparazione completa, competente e aggiornata.

Prima di tutto cerchiamo di definire il termine: la Pet Therapy, parola di origine inglese, viene descritta come una terapia per cui persone affette da alcuni disturbi, prevalentemente di tipo psicologico, traggono un grande giovamento dall’amore verso animali da compagnia a supporto delle cure appropriate. In Italia è anche conosciuta con l’acronimo I.A.A. (Interventi Assistiti con Animali) ed è una disciplina i cui corsi sono regolarizzati dalle linee guida nazionali relative agli I.A.A. approvate nell’accordo Stato, Regioni e Province autonome del 25/03/2015.

In cosa consiste il nuovo corso CEF?

Il Centro Europeo di Formazione, sempre attento alle nuove professioni, presenta il primo Corso di Interventi Assistiti con Animali (livello propedeutico) che rilascia l’Attestato regionale di “Responsabile di Attività” con valenza sul territorio nazionale. Il corso non è a uso esclusivo degli allievi del Corso ANIMAL CARE di CEF, ma è aperto a chiunque risponda ai requisiti minimi richiesti come: la maggiore età, la licenza media e la capacità di esprimersi e comprendere la lingua italiana (per gli stranieri conoscenza della lingua italiana a livello A2) ed è rivolto a tutti coloro che intendono attivarsi in modo concreto negli I.A.A. Interventi Assistiti con Animali, a operatori cinofili, educatori professionali, professionisti Animal Care, operatori socio-sanitari, assistenti veterinari. Una opportunità che consentirà ai primi venticinque iscritti di apprendere in aula nozioni di: scienze mediche, scienze veterinarie, macro-settori di filosofia, pedagogia e psicologia, zoologia, fisiologia, biologia applicata oltre che tutta la parte che concerne la normativa e altri contributi didattici. Le lezioni, tenute da docenti specializzati nelle rispettive branche di competenza, si svolgeranno nei giorni 16, 23 e 30 novembre presso la sede del Centro Europeo di Formazione in via Enrico Mattei 24 a Novara e prevedono un test finale di valutazione e apprendimento.

Com’è nata la Pet Therapy?

Occorre fare un breve salto temporale per scoprire qualcosa sulla genesi di questa disciplina: non tutti sanno che la sua origine è assolutamente casuale e solo in un secondo momento è stata definita una terapia. Infatti si deve tutto allo psichiatra infantile Boris Levinson che, a cavallo tra gli anni '50 e '60, aveva osservato il comportamento di un bambino autistico che aveva in cura e che si trovava in sala d’attesa con i genitori per essere ricevuto. Casualmente nella sala d’attesa si trovava anche il cane di Levinson e quello che accadde diede inizio allo sviluppo della sua teoria: il bambino e il cane iniziarono a familiarizzare, il piccolo non era spaventato dall’animale e anzi tra loro si era creato un rapporto di autentica empatia. Da quel giorno gli studi sono stati molti e con essi le stesse specializzazioni collegate e questo importante mezzo di supporto alle cure delle specifiche patologie.

Nuovi orizzonti

Il Corso I.A.A. del Centro Europeo di Formazione è una nuova opportunità per accrescere le proprie competenze frequentando un ciclo di lezioni altamente professionalizzanti con docenti preparati e in grado di rispondere in real time con esaustività e completezza. Il Corso propedeutico offre già la possibilità di lavorare come Responsabile di Attività assistita con gli animali.

Da oggi si arricchiscono dunque le offerte firmate CEF per la formazione di nuove figure professionali: nuove sfide formative che guardano al futuro in maniera concreta ed efficace.