11 novembre
2019

CEF per la Pet Therapy

CEF per la Pet Therapy

La scuola inaugura il primo corso in aula sugli Interventi Assistiti con Animali e sostiene il progetto rotariano Re Artù

Tutto pronto per l’attesa lezione in aula organizzata dal Centro Europeo di Formazione che si terrà sabato 16 novembre presso la sede della scuola, in via Enrico Mattei 24. Si tratta della prima data delle tre già in calendario e rivolte a tutti coloro che desiderano approfondire un tema molto attuale come quello di livello propedeutico degli Interventi Assistiti con Animali, primo accesso all’articolato mondo della formazione nota anche come Pet Therapy. Il Corso è rivolto a chiunque possieda i seguenti requisiti: la maggiore età, la licenza media e la capacità di esprimersi e comprendere la lingua italiana (per gli stranieri conoscenza della lingua italiana a livello A2). Non è pertanto una prerogativa dei soli allievi iscritti al Corso Professionista Animal Care. A fine corso verrà inoltre rilasciato l’Attestato regionale di “Responsabile di Attività” con valenza sul territorio nazionale.

Il sostegno e le collaborazioni di CEF

Come per ogni ramo di studio della scuola (è cosa nota infatti che CEF è specializzato in differenti campi professionali che spaziano dalla ristorazione, al benessere, alla sanità e all’assistenza oltre alla branca dell’AnimalCare) sono sempre in crescita anche le collaborazioni con testimonial, enti e associazioni nell’ottica di una crescita reciproca attraverso lo scambio di competenze e opportunità. In particolar modo per quanto riguarda il “mondo-pet” citiamo: l’ E.N.C.I. l'Ente Nazionale Cinofilia Italiana, la F.I.S.C. Federazione Italiana Sport Cinofili e, tra le ultime iniziative, la partecipazione di allievi selezionati del Corso per Professionista Animal Care al programma "Zampe e dintorni" a supporto dei medici veterinari intervenuti nelle puntate del canale DonnaTV della piattaforma interattiva interamente controllata da Felix Media srl. Il CEF è, quindi, da sempre molto attento anche al sociale e sovente ha sostenuto enti e associazioni no profit come, nel caso più recente, il bel progetto rotariano a sostegno della Pet Therapy.

CEF e il progetto Re Artù

Ed è così che il Centro Europeo di Formazione, ha voluto fortemente sostenere la bella iniziativa dei Rotary Club di Orta San Giulio, Pallanza-Stresa, Borgomanero-Arona e Gattinara uniti nel District Grant denominato “Progetto Artù – Il Rotary per la Pet Therapy”. Questo programma è rivolto agli anziani e ai soggetti affetti da autismo ed è stato ideato nel 2018 su iniziativa del medico veterinario, Dr. Prof. Roberto Santilli che cura anche la supervisione della struttura che coinvolgerà le varie figure fino al 2022. Nello specifico gli anni rotariani durante i quali si svolgeranno i corsi saranno quattro, rispettivamente due con attività di Educazione Assistita con Animali (EAA) i cui destinatari saranno gli ospiti di case di riposo e residenze sanitarie assistenziali e altri due con attività di Terapie Assistite con Animali (TAA) per bambini e ragazzi con disturbi dello spettro autistico. La prima fase delle attività si svolgerà presso le seguenti strutture: Fondazione Casa di riposo Onlus Arona, RSA Fondazione “Opera pia Curti” Onlus di Borgomanero, Il Centro Anziani “Venerabile Padre Picco” di Gozzano, Fondazione Opera Pia SS. Bernardino e Marta Onlus di Orta San Giulio, RSA Massimo Lagostina di Omegna, Fondazione Ottavio Trinchieri – Casa di Riposo di Romagnano Sesia. Gli incontri in programma sono quindici e tutti coordinati dalla Dott.ssa Vezzù e la supervisione di Santilli con tre responsabili di progetto corrispondenti ai rispettivi territori e infine ci saranno ben sei team operativi. Un progetto che anche CEF conosce molto bene: la scuola, da sempre aggiornata sulle migliori tecniche di apprendimento e tipologie di insegnamento, crede fermamente in questa grande risorsa che, attraverso gli animali e le adeguate competenze, può diventare un servizio realmente migliorativo per tante situazioni di disagio e necessità.