Il mio tirocinio, un'esperienza fondamentale

Cinzia Parisi
Cinzia Parisi
Segretaria di Studio Medico
30 novembre 2011

Quando ho iniziato il corso per Segretaria di Studio Medico, non pensavo che sarebbe stato così interessante; gli argomenti che ho studiato mi hanno insegnato molte cose importanti e quindi sono fiera di aver concluso il corso con questo risultato. Inoltre mi è stata data la possibilità di effettuare uno stage che mi ha messa in contatto con il mondo del lavoro e con molte persone, facendo crescere in me un ulteriore senso di responsabilità e di autorevolezza.

Ho effettuato lo stage presso lo studio medico del dottor Campanelli a Isernia, grazie alla disponibilità del dottore e dei suoi collaboratori. Essendo il dottore sia medico di base, sia dermatologo e venereologo, mi sono trovata ad affrontare molte situazioni per me nuove e molto interessanti.

Uno dei miei compiti principali era rispondere al telefono e fissare gli appuntamenti, ma oltre a questo avevo tanti altri compiti altrettanto importanti. Alcuni giorni della settimana, infatti, ero impegnata nei compiti amministrativi, tra cui l'ordine e il rifornimento del materiale (guanti, garze, fogli per il lettino, siringhe, aghi, ecc.), fare prescrizioni, certificati, ecc. Altri giorni, invece, ero impegnata nell'accogliere i pazienti, mettere in ordine le varie stanze, fornire spiegazioni riguardo a visite e interventi (quando i pazienti lo richiedevano), cambiare i lettini, avviare e spegnere i vari macchinari, preparare tutto ciò che occorre al dottore per gli interventi e per le medicazioni, ecc.

La cosa che mi è rimasta più impressa è stata proprio questa: assistere agli interventi che il dottore effettuava! Innanzitutto dovevo controllare che la stanza dove vengono effettuati gli interventi fosse in ordine, poi dovevo far entrare il paziente, farlo accomodare sul lettino, prepararlo (ad esempio fargli togliere eventuali oggetti e vestiti che aveva addosso), preparare tutto l'occorrente per il dottore (guanti, anestesia, forbici, pinze, garze, punti, ecc.).

Il compito più importante è quello di far sentire il paziente il più possibile tranquillo e fornirgli tutte le spiegazioni che mi venivano richieste.

Ho imparato tante cose, infatti ho assistito anche a piccoli interventi effettuati con il laser, al peeling, all'asportazione di vari nei, cisti, tatuaggi, ecc. nello svolgere i miei compiti ho dovuto indossare il camice, il che mi ha fatto sentire davvero di far parte dello studio medico, sono stata a contatto con moltissime persone, con i loro problemi, le loro paure, i loro dubbi, le loro vite, il che mi ha portata a crescere interiormente ancora di più.

Il tirocinio in questo studio medico è stato fondamentale perché mi ha fatto sperimentare i miei studi sul campo e ha portato in me una grande forza che pensavo di non avere, quella ad esempio, di assistere ad un intervento! Inoltre ho sperimentato il senso del dovere e dello stare in gruppo grazie a tutti i membri dello studio, persone molto cordiali e disponibili che mi hanno fatto subito sentire a mio agio, mi hanno guidata nei vari compiti e mi hanno insegnato cose molto interessanti e per me nuove.

Inoltre volevo ringraziare tutti i membri del Centro Europeo di Formazione, i quali sono stati molto disponibili nel fornirmi tutte le spiegazioni da me richieste.

Cinzia