Sono certa che riuscirò a realizzare i miei progetti!

Barbara C.
Barbara C.
Assistente all'Infanzia
16 luglio 2014

Buongiorno a tutti,
mi chiamo Barbara, ho trentasei anni e sono un’impiegata… ancora per poco spero! Da sette anni la vita mia e di mio marito è decisamente cambiata, perché è arrivata la nostra primogenita Aurora seguita dopo due anni da Serena! Quando ci capita di parlare di loro diciamo sempre che sono “I DONI DI DIO PER NOI”!

Le nostre figlie sono i motivi della nostra maturazione, della nostra crescita e anche dei nostri cambiamenti! Tutti cresciamo con l’educazione impartitaci dai nostri genitori che per ciascuno di noi è differente, magari simile, ma comunque diversa perché ciascuno di noi è soggettivo nell’impartire e nel ricevere un insegnamento!

A me e Roberto non bastava trasmettere quanto “avevamo imparato dai nostri genitori”, dentro di noi il desiderio di educare in maniera nuova le nostre bambine, quindi l’approfondimento della materia con la lettura di libri e l’ascolto di straordinarie trasmissioni riguardanti “IL MONDO DEI BAMBINI” trasmesse da RadioMaria. Intanto per motivi di lavoro abbiamo dovuto iscrivere prima una e poi l’altra figlia all’asilo nido!

Ed ecco la svolta! L’aver conosciuto le maestre d’asilo nido e il loro metodo educativo e di insegnamento mi hanno catturata e appassionata al punto che nel corso degli anni seguenti ho deciso di intraprendere il percorso della formazione per divenire assistente d’infanzia poiché sentivo forte nel cuore che questo volevo fare nella vita!

Mi sono informata nella mia città riguardo la possibilità di frequentare scuole professionali o università, ma niente… finché mia madre trovò su una rivista la pubblicità del Centro Formazione Europeo. Mi incuriosì! Provai a telefonare e ad informarmi e sì, il percorso mi interessava, la cosa mi sembrava professionale e seria anche per merito delle operatrici con cui più di una volta mi sono confrontata telefonicamente e che mi hanno rassicurato sul fatto che potevo telefonare ogni volta ne avessi avuto necessità e garantendomi la costante presenza dei docenti e la loro disponibilità!

Mi decisi perciò ad intraprendere questo percorso formativo con l’appoggio incondizionato di mio marito, il sostegno delle mie figlie e di mia madre e l’aiuto di mio padre! HO RIPRESO IN MANO I LIBRI E MI SONO RIMESSA A STUDIARE!

È stato strano dopo tanto anni e un po’ faticoso ma i testi su cui ho studiato trattavano la materia che sempre più mi rapiva con un linguaggio semplice e scorrevole adatto a chi, lavorando e avendo una famiglia, deve concentrare lo studio in poche ore.

Ogni volta che mi accostavo ad un’unità nuova contattavo i docenti, in particolare mi sono sempre riferita a due professoresse con le quali si è instaurato un rapporto “docente – allieva” sereno, confidenziale se pur sempre professionale e formale!

Ora, dopo due anni ho terminato il progetto formativo, ho il cuore carico di speranze e progetti che confido certa di riuscire a realizzare, voglio lavorare a contatto dei bambini e voglio aiutarli con sapienza e amorevolezza a crescere nei loro primi anni di vita!
Le prime due bambine sulle quali voglio “riversare” tutte le mie ambizioni sono Aurora e Serena, i nostri due tesori, le meravigliose cause per cui io e mio marito ci troviamo in continuazione a comprendere, crescere e maturare!

Barbara C.