Ho iniziato lo stage presso una clinica veterinaria... e lo staff mi ha già dato un nomignolo, TATA ADRIANA!

Adriana Penzo (1)
Adriana Penzo
Professionista Animal Care
27 giugno 2012

Ciao ragazzi, mi chiamo Adriana e da quando sono nata, la mia compagnia sono stati gli animali. Ho sempre condiviso con loro ogni momento delle mie giornate, momenti belli, ma anche momenti bruttissimi. E sono dell'avviso che, anche se non sanno parlare, gli animali riescono a darti un supporto morale che non può avere paragoni.

Finito il liceo avevo deciso di intraprendere la carriera universitaria nel campo veterinario, ma sinceramente ho preferito lasciare subito e iniziare a lavorare per trovare la mia indipendenza… ma in tutto questo i miei piccoli compagni non mancavano.

Poi 6 anni fa la mia amica/cagnetta GINA ha iniziato a stare male: facendo varie indagini con il mio veterinario di fiducia abbiamo scoperto che aveva contratto il virus della Leishmania. Ho curato Gina come fosse una figlia, i sacrifici sono stati tanti, ma ogni giorno i suoi occhi mi davano la forza di andare avanti, per lei e per me. Purtroppo la scorsa estate le condizioni sono peggiorate, finché è rimasta paralizzata; da questo è nata la mia volontà di aiutare non solo lei ma anche tutti gli altri animali in difficoltà. Ho iniziato una ricerca su Internet per trovare qualcosa per lavorare con loro e ho trovato la pubblicità di questo corso. Ho chiamato subito per avere informazioni, dopo aver parlato anche con i miei familiari: ho deciso di fare questo investimento, principalmente sul mio futuro, ma anche in memoria della mia piccola cagnetta.

A gennaio mi sono iscritta al corso Professionista Animal Care e da quasi due mesi ho iniziato il primo tirocinio che ho deciso di seguire. Ho iniziato presso una clinica veterinaria aperta 24 su 24 con pronto soccorso annesso. Inizialmente mi sono trovata spaesata, ma adesso mi sento una persona dello staff a tutti gli effetti: i medici veterinari mi seguono in tutto e poco alla volta mi danno qualche piccola responsabilità. È un'esperienza sicuramente non facile, perché da un veterinario un animale viene portato principalmente quando non sta bene e spesso mi sono trovata anche ad assistere a scene in cui i proprietari e i medici hanno dovuto fare una scelta non facile… Ma anche questo fa parte della vita: non vi nascondo che non mancano in me gli occhi lucidi. Sono stata nelle sale operatorie e nei ricoveri ad assistere i piccoli pazienti e lo staff mi ha già dato un nomignolo, TATA ADRIANA!

Perché ogni gattino o cagnolino è sotto le mie cure e attenzioni. Sono sempre più contenta la mattina quando vado in clinica e faccio molto volentieri anche qualche ora in più, per cercare di imparare il più possibile. Oggi, ogni volta che qualcuno mi chiede come stai e come ti trovi io non posso che rispondere BENE!!!!!

Vi aggiornerò sicuramente su quello avrò imparato a fine tirocinio.

Ciao a tutti!
Adriana