11 luglio
2016

Innovazione vuol dire formazione a distanza

Innovazione vuol dire formazione a distanza

Nell’intervista rilasciata alla testata online Industria Italiana dall’Amministratore delegato di CEF Publishing Guido Galimberti e dal Presidente del Gruppo Ebano Carlo Robiglio si evince che la formula della formazione a distanza funziona bene e merita attenzione. Il mix didattico raggiunto dalla formazione professionale a distanza (FAD) ha un metodo apprezzato e il Centro Europeo di Formazione, in questi ultimi mesi, è cresciuto del 30%. Il settore della FAD professionale è di fatto nuovo nel mercato italiano, “anzi è un mercato che sta creando il CEF, - riconosce Galimberti – inventiamo mestieri, o meglio li codifichiamo e rendiamo la preparazione nel fare certi mestieri più organizzata e produttiva”

Nel dicembre 2013, il CEF è passato, con un’azione di buyout, dal gruppo editoriale De Agostini al gruppo Ebano e proprio Carlo Robiglio, Presidente della società, riconosce che con il CEF ha visto fin da subito una forte competenza nella formazione in un business piccolo e con un avviato processo sul web. La società ha raggiunto gli obiettivi ripagandosi in breve dell’operazione di acquisto ed è in crescita. Una crescita data dal potenziamento di ciò che già il CEF faceva.

“L’azienda ha dieci anni di esperienza nell'ambito dell'editoria didattica e della formazione professionale e continua con metodo a consolidare la creazione di nuovi supporti tecnologici per la didattica; - prosegue Galimberti - l’interessante è che siamo riusciti a crescere e incrementare il business anche senza il supporto di un marchio di fama”.

L’amministratore punta l’attenzione sulla FAD che in Italia fa ancora fatica ad essere riconosciuta come valida mentre il CEF vuole dimostrare che la distinzione vada fatta tra buona e cattiva formazione e non tra varie modalità di fruizione. “La Fad non toglie preparazione alla formazione professionale, anzi, il metodo è complesso, elaborato e ben articolato,” - continua Galimberti - “oltre alle lezioni individuali e agli esercizi c’è sempre una parte pratica necessaria a consolidare le competenze, come ad esempio i corsi pratici per cuoco professionista di cui lo chef Cannavacciuolo è testimonial del corso formativo CHEFuoriclasse”. E la formazione a distanza CEF è così vasta e completa, integrata con varie supporti didattici anche di ultima generazione da continuare con sicurezza il suo percorso di diffusione della formazione professionale.

In dieci anni il CEF ha formato migliaia di allievi di cui oltre il 60% è riuscito ad inserirsi nel mondo del lavoro nell’ambito della professionalità acquisita. E ora punta alla creazione di nuovi corsi professionali e alla conquista di nuovi mercati esteri.