07 novembre
2017

Il futuro della FAD la formazione a distanza

Il futuro della FAD la formazione a distanza

Su Diario-del-web.it l’intervista a Guido Galimberti, AD di CEF Publishing, che racconta il futuro della FAD

Per festeggiare i 10 anni di attività e le migliaia di studenti che si sono formati professionalmente con i corsi del Centro Europeo di Formazione, Guido Galimberti concede volentieri l’intervista alla rivista web e racconta che, la formazione a distanza (FAD) è il metodo del futuro non solo per approfondire le conoscenze delle proprie passioni ma anche e soprattutto per formare le proprie competenze professionali.

Il CEF ha scelto di investire sul metodo FAD per offrire a tutti i propri allievi corsi di qualità con la possibilità di studiare da casa.

Ognuno dei corsi CEF garantisce alti standard qualitativi e costi notevolmente inferiori rispetto ai metodi classici di formazione.

In questo decennio il metodo proposto ha subìto una notevole evoluzione. Se nei primi anni la formazione era esclusivamente cartacea, ora raggiunge gli allievi con il social-learning che permette allo studente di essere sempre connesso, informato e aggiornato, grazie ad una piattaforma di e-learning di ultima generazione accessibile da qualunque dispositivo connesso. L’attività di studio diventa più fruibile, coinvolgente e interessante grazie alla possibilità di progressione continua e costante.

Da alcuni anni inoltre l’offerta didattica è stata implementata con i corsi pratici. Le abilità e le competenze dello studente vengono sviluppate attraverso lezioni di docenti qualificati.

E per il prossimo futuro? Oltre al costante impegno teso al miglioramento e all’eccellenza, CEF vede l’arrivo di nuovi corsi di formazione professionale sviluppati in nuovi àmbiti e settori. Di cosa si tratterà?

 

Fonte: diariodelweb